È obbligatorio il test dell’etilometro in caso di incidente?

Se non c’è dubbio su una cosa, è che esiste una relazione causale tra il consumo di bevande alcoliche e gli incidenti stradali , poiché, secondo le statistiche, del numero totale di incidenti mortali avvenuti sulle strade spagnole negli ultimi anni, anni, praticamente nel 50% dei casi è stato accertato che alcol e droghe erano presenti e che, quindi, hanno avuto un’influenza determinante sugli incidenti.

Come avverte la DGT, i guidatori di qualsiasi tipo di veicolo devono essere in perfette condizioni al volante, per questo motivo è vietata la guida sotto l’effetto di alcol e droghe, così come l’assunzione di alcuni farmaci che rilassano l’attenzione, lasciamo che abbassiamo la guardia e ci distraiamo molto più facilmente che in condizioni normali. 

Per impedire alle persone di guidare sotto l’effetto di alcol e droghe, la DGT ha approvato nel 1996 una legge che imponeva alle autorità di sottoporsi a un test dell’etilometro in caso di dubbio, stabilendo come reato rifiutarsi di farlo . Dal 2007, inoltre, è diventato reato guidare con elevati livelli di alcol e droghe nel sangue, grazie ad una modifica del Codice Penale.

Anche le statistiche parlano di questo, visto che il numero di test etilometro positivi effettuati casualmente sugli automobilisti nel corso degli anni è diminuito notevolmente, passando dal 4,2% nel 2003 all’1,5 nel 2007, solo 4 anni dopo. Pertanto, il fatto che si effettuino i test dell’etilometro e i loro risultati dimostrano che la loro esecuzione contribuisce a far sì che i conducenti abbiano una guida più responsabile. 

Test dell’etilometro in caso di incidente

Abbiamo detto che il test dell’etilometro deve essere effettuato obbligatoriamente ogni volta che un agente ce lo richiede mentre siamo alla guida dell’auto e il rifiuto costituisce un reato contro l’incolumità stradale e collettiva, che può portare al ritiro immediato della patente, nonché al reclusione e privazione del diritto di guidare.

Per saperne di più  È possibile rimuovere un reclamo? Come ritirare un reclamo?

Partendo da ciò, resta inteso che siamo obbligati a sottoporci al test ogni volta che un agente dell’autorità competente ce lo chiede, sia perché ha dei dubbi, sia perché sta selezionando delle persone a caso per effettuare un controllo generale. Pertanto, secondo la legge, siamo obbligati a fare un test dell’etilometro anche in seguito a un incidente stradale, poiché può servire a chiarire le cause dell’incidente.

Il semplice fatto di avere un incidente è già un evento molto traumatico, indipendentemente da chi lo ha causato, poiché potrebbero esserci lesioni gravi le cui vite cambiano per sempre e potrebbero esserci persone che non sopravvivono all’incidente. Ciò può anche avere conseguenze psicologiche e fisiche disastrose per la persona che lo ha causato, se ha la fortuna di sopravvivere. 

Ma se, ad esempio, è dimostrato che la causa dell’incidente è tua e inoltre risulti positivo all’alcol, hai commesso un reato di alcol Le conseguenze di questo reato sono molto gravi, poiché potresti finire in prigione per diversi anni, oltre a dover risarcire tutti i danni causati e risarcire le vittime dell’incidente che hai causato a causa della guida in stato di ebbrezza o di alcol. droghe. 

Tutto dipenderà dal livello di alcol nel sangue che apparirà nel test. Quindi sì, il test dell’etilometro è obbligatorio in caso di incidente e rifiutarsi di farlo non può che peggiorare conseguenze già piuttosto gravi. 

Tasso di alcol nel sangue: cos’è e da cosa dipende?

Molte persone credono che consumare un paio di birre o bicchieri di vino durante un pasto non abbia alcun effetto sulla capacità di guida con la falsa idea che l’alcol non abbia effetti sull’organismo se assunto mentre si mangiano altri cibi. 

Per saperne di più  Cosa fare se si rischia un'accusa di alcolismo?

Ciò però non è del tutto vero, poiché è stato dimostrato che ha effetti sulla capacità di guida delle persone, motivo per cui può distrarsi facilmente e ridurre la capacità di reagire a qualsiasi evento imprevisto che si verifica sul strada. 

Per calcolare quali livelli di alcol sono pericolosi per la guida, è stato stabilito per legge il tasso di alcol nel sangue , che serve per conoscere il volume di alcol nel sangue di una persona e che si misura in grammi di alcol per litro di alcol nel sangue o aspirato. aria. 

Pertanto, è stabilito che, per i conducenti alle prime armi e professionisti , il tasso di alcol nel sangue non può superare 0,30 g/l nel sangue o 0,15 nell’aria espirata, mentre per il resto dei conducenti non può superare 0,5 g/l nel sangue. né 0,25 mg/l nell’aria espirata. Al di sopra di tale soglia si ritiene inficiante la guida e il rischio di incidenti può aumentare notevolmente e, pertanto, il superamento è considerato un reato che prevede una sanzione amministrativa di 500 euro e la revoca di 4 punti dalla patente di guida. 

Allo stesso modo, se il tasso di alcol nel sangue supera 0,6 mg/l di aria espirata o 1,2 g/l di sangue, come previsto dal codice penale, è considerato un reato grave per il quale sono previste pene fino a sei mesi e un anno. anno di reclusione e ritiro della patente da uno a quattro anni. 

Da cosa dipende il tasso di alcol nel sangue? 

Il tasso di alcol nel sangue può variare in base a diversi fattori e, anche se pensi di risultare negativo perché non hai bevuto nulla per un po’, è probabile che tu abbia ancora alcol nel sangue, anche se a priori non lo noti nella tua capacità di reagire.

Per saperne di più  Molestie sul lavoro: come identificarle e affrontarle

Questo perché, dopo il consumo, l’alcol viene assorbito nel sistema digestivo, passando nel sangue nella sua massima concentrazione in un periodo compreso tra 30 e 90 minuti. Tuttavia, la velocità di assorbimento può variare a seconda della presenza di cibo nello stomaco, poiché ritardano l’assorbimento; Influisce anche il tipo di bevanda, poiché alcune vengono assorbite più velocemente di altre; il tempo trascorso dall’ultima volta che hai bevuto l’ultimo drink prima di salire in macchina; e il grado di tolleranza all’alcol, poiché i bevitori abituali assorbono l’alcol più rapidamente rispetto ai bevitori occasionali. 

Ci sono altri fattori che possono far aumentare o diminuire il tasso di alcol nel sangue dopo poche ore, quindi è consigliabile non consumare questo tipo di bevande per molto tempo prima di mettersi al volante oppure optare per bevande analcoliche che evitino problemi inutili di ogni tipo, ora che sai che il test dell’etilometro è obbligatorio in caso di incidente o se un agente ha dubbi sul fatto che tu abbia consumato o meno alcol o droghe e ritiene che potresti rappresentare un pericolo per te stesso e per gli altri. 

Deja un comentario