Come viene gestita un’eredità internazionale?

Per parlare di come viene gestita un’eredità internazionale bisogna sottolineare che, sebbene qualche anno fa fosse un processo che non avveniva molto frequentemente, oggi è molto più frequente . Vale a dire, soprattutto in Europa, con il numero di persone che vivono fuori dai confini del proprio Paese, è diventato un problema abbastanza frequente. Ma crediamo che, per spiegarlo, occorra chiarire alcuni concetti fondamentali. Continua a leggere per capire come gestire un’eredità internazionale.

Cos’è un’eredità?

In linea di massima possiamo dire che l’eredità è un lascito che comprende un insieme di beni, diritti e obblighi che una persona può trasferire ad altre persone con la morte. Di solito si tratta di familiari o del loro partner e viene regolato e rivelato attraverso un testamento . Questo è il mezzo principale con cui il defunto stabilisce come sarà distribuito il suo patrimonio tra i suoi eredi.

Se parliamo di come può essere composta un’eredità nello specifico, possiamo evidenziare che può includere proprietà, immobili, azioni, mobili, oggetti di valore e persino conti bancari, tra gli altri . La distribuzione di questo tipo di lasciti può essere una questione complicata e delicata, per questo è sempre consigliabile consultare un avvocato se si presenta il caso. 

È il modo migliore per garantire che tutte le questioni relative alla distribuzione dei beni, dei diritti e degli obblighi siano svolte correttamente, nel rispetto delle ultime volontà del defunto. Ora, una volta distribuita l’eredità tra gli eredi, questi possono farne quello che vogliono, dalla donazione di parte o tutto il patrimonio a una causa di beneficenza, all’investimento in un’impresa, all’acquisizione di proprietà, all’affitto di beni, ecc. 

Per saperne di più  Affidamento condiviso

Cos’è un’eredità internazionale?

Ora che abbiamo chiarito questo primo concetto, possiamo spiegare cos’è un’eredità internazionale. Possiamo dire che è la stessa cosa: un lascito che comprende un insieme di beni, diritti e obblighi che una persona trasferisce a una o più persone con la morte. Tuttavia, in questo caso, c’è una particolarità, poiché la persona distribuisce i suoi beni a persone che risiedono stabilmente in due o più paesi . Sebbene a priori possa sembrare irrilevante, in realtà può complicare non poco le cose durante lo svolgimento delle procedure.

Ciò è dovuto principalmente al fatto che ogni paese ha le proprie leggi relative alle eredità e alle successioni. Allo stesso modo, in ogni territorio vigono leggi diverse in relazione alle imposte da pagare in materia di eredità, donazioni e successioni. 

Per questo motivo possiamo dire che la situazione è complessa, ma può diventare ancora più complicata se il defunto lascia beni ad eredi in paesi diversi e, soprattutto, se ci sono discordanze e conflitti tra di loro. Pertanto, in caso di eredità e, soprattutto, in caso di eredità internazionale, vi consigliamo di avvalervi dell’aiuto di avvocati esperti nella risoluzione di questo tipo di situazioni. 

In questo senso, non c’è dubbio che un avvocato specializzato in eredità internazionali può aiutarvi a ricevere esattamente ciò che vi corrisponde secondo la volontà del defunto e in conformità con le leggi di ciascun paese e la normativa europea sulle eredità internazionali. ( Regolamento UE 650/2012). Ciò terrà conto di tutte le questioni relative a procedure, certificazioni, tasse e legislazione applicabile a seconda delle particolarità di ciascun caso particolare. 

Come si può gestire un’eredità internazionale?

Come abbiamo accennato in precedenza, gestire un’eredità internazionale può essere piuttosto complicato. Quando una persona trasferisce i suoi beni in caso di morte ad altre persone che vivono in paesi diversi, come abbiamo detto, entrano in gioco diversi sistemi legali e bancari che influenzano la distribuzione dei beni a persone che vivono in territori diversi. 

Per saperne di più  Processo Giudiziario Sfratto per Precarietà

Pertanto, raccomandiamo che la cosa principale sia informarsi a riguardo e conoscere la legislazione applicabile, in questo caso, in ciascuno dei paesi in materia di eredità e successioni. Pertanto, riteniamo che la cosa più importante sia che tu abbia un avvocato specializzato in eredità internazionali . Questa persona sarà perfettamente a conoscenza di tutte le informazioni necessarie e sarà informata sull’applicazione di alcune leggi nei territori dei diversi paesi in cui risiedono gli eredi affinché la distribuzione avvenga nel modo più equo possibile. 

In questo modo, per affrontare la gestione di un’eredità è necessario raccogliere la documentazione necessaria, individuando l’ubicazione dei beni e i documenti relativi al beneficiario. Tale documentazione comprende testamenti originali , certificati di morte, copie di documenti di identità nazionale e certificati di nascita dei beneficiari di detta eredità. Cioè tutti i documenti legali che dimostrano l’esistenza di un legame con la persona deceduta. 

Allo stesso modo, è anche importante tenere presente che pagare le tasse non è la stessa cosa che nel nostro paese e che è necessario fare i calcoli corretti per evitare di pagare più del necessario. Per fare questo, è importante anche avere un avvocato per le eredità internazionali. In definitiva, questa è la cosa più importante da fare quando si affronta questo tipo di problema, avendo l’aiuto professionale necessario. In questo senso potete rivolgervi a  , poiché siamo avvocati specializzati nella risoluzione di questo tipo di procedure. 

Deja un comentario